Archivi tag: primi di mare

La sindrome del pandoro – bella la mi’ Livorno

Ovvero di come appare il mondo (Livorno) dopo un’assunzione prolungata di massicce dosi di pandoro.

il-pandoro-ricette-di-natale1

Eccolo, il post natalizio.

L’emigrante scende dalla ricca Germania e la prima cosa che nota, rimettendo piede sul suolo natio, è che a Livorno c’è la crisi. Anzi, la “grisi”. Ma grossa. La miseria. E tutti lo dicono, i giornali lo ripetono, i telegiornali lo gridano, la gente lo dice, è tutto vero. C’è la crisi. Anche in Germania lo dicono, e quando sono laggiù leggo i giornali italiani online e mi immagino la crisi a casa mia. Perché diciamoci la verità, ad emigrare nel Baden-Württemberg ho avuto una gran botta di cul fortuna. E’ uno dei Land che meglio resiste in questa situazione critica. E il confronto tra la ricca Friburgo e la ventosa Livorno, ogni volta che ci ritorno, è impietoso. Nel centro di Livorno i negozi chiudono, a grappoli. L’aria che si respira è buona e piena di salsedine, ma metaforicamente è pesante e manca il respiro.

Stabilito questo punto fermo, e cioè la crisi, mi sono guardata intorno in questi giorni. E nonostante i problemi economici, il cibo ha fatto da padrone. Pranzi, cene, merende, di nuovo pranzi e cene, a ciclo continuo. E all’improvviso ho visto chiaramente quello che i miei studenti tedeschi mi dicono sempre: “gli italiani parlano sempre di cibo”. Continua a leggere

Annunci

5 commenti

Archiviato in Nostalgie, riflessioni (finto profonde) a caso

Nostalgia random – Cose a caso che mi mancano dell’Italia.

Questo post è una trappola, una trappola mortale che mi porterà a scrivere una montagna di banalità, ma proprio non resisto. Mi sono trattenuta, eh, davvero. 4 lunghissimi giorni. Poi ho ceduto. Ecco il post.

E subito ecco il primo scoglio.

Inizio dal cibo? Nooo, troppo banale.

Dal clima? Nooooo, trito e ritrito.

Dalla fantasia degli italiani? Già sentito.

Oh, vabbè, ma le cose son quelle, che ci posso fare io?

La verità è che:

IN ITALIA SI MANGIA BENE. Mediamente meglio, e parecchio, di come si mangia qui in Germania. Qui (almeno a Friburgo), in realtà, le cose non andrebbero malissimo, non fosse per le salse. Mi spiego. Ordini una bella bistecca, e qui la ciccia è buona, con le patatine fritte. Che ci vorrà mai? Mica è facile rovinarla. E invece, sorpresa, ti ci buttano sopra, a tradimento, un bel panetto di Krauterbutter, il loro terribile burro alle erbette. Oppure te la servono sdraiata, patatine comprese, su un bel letto di salsa marrone (vedi la tavola del Sardelli). Continua a leggere

8 commenti

Archiviato in Nostalgie